Molti si aspettano che le criptovalute servano come miglioramento delle soluzioni finanziarie esistenti. La tecnologia blockchain offre un’ampia varietà di strumenti in grado di svolgere particolari funzioni e potrebbe benissimo diventare la base per il nuovo sistema finanziario. In questo articolo esamineremo i token di sicurezza, che sono la controparte digitale dei titoli.

Cosa sono i token di sicurezza?

Il managing partner di Morgan Creek Capital, Anthony Pompliano, definisce i token di sicurezza come “risorse digitali soggette alle normative di sicurezza federali; sono l’intersezione delle risorse digitali (token) con i prodotti finanziari tradizionali “. Cioè, i token di sicurezza sono proprietà programmabili di una particolare risorsa, come immobili, azioni, pagamenti di dividendi, ecc..

Quando un token è una garanzia?

Per determinare se un determinato token appartiene alla categoria di sicurezza, viene utilizzato il test di Howey. Il “Howey Test“È stato creato dalla Corte Suprema per determinare se determinate transazioni si qualificano come” contratti di investimento “. Secondo il test di Howey, una transazione è un contratto di investimento se vengono soddisfatti tutti i criteri seguenti:

  • È un investimento di denaro
  • C’è un’aspettativa di profitti dall’investimento
  • L’investimento di denaro è in un’impresa comune
  • Qualsiasi profitto proviene dagli sforzi di un promotore o di terzi

Se il test dà un risultato positivo, allora ai sensi del Securities Act del 1933 e del Securities Exchange Act del 1934, le transazioni finanziarie sono considerate titoli e, pertanto, soggette a specifici requisiti di divulgazione e registrazione. Ciò significa che solo gli investitori accreditati possono acquistare legalmente questi titoli.

Per diventare un investitore accreditato negli Stati Uniti, è necessario possedere beni per un valore superiore a un milione di dollari (vengono presi in considerazione anche i beni comuni del coniuge) o avere un reddito di oltre 200.000 USD per ciascuno degli ultimi due anni o oltre 300.000 USD per lo stesso periodo.

Uno dei tre requisiti deve essere soddisfatto per ottenere un investitore accreditato in Russia.

  • Possiedi un minimo di 6 milioni di rubli sotto forma di titoli, derivati, fondi su conti o depositi.
  • Durata del servizio di almeno tre anni in un’organizzazione che ha concluso transazioni con titoli o derivati, o almeno due anni in un’organizzazione, che detiene lo status di investitore qualificato.
  • Concludere transazioni con titoli per un importo totale di 6 milioni di rubli o più nell’ultimo anno.

Casi d’uso dei token di sicurezza

Il principale vantaggio dei token di sicurezza rispetto ai classici prodotti finanziari è la possibilità di eliminare la necessità di una terza parte, ovvero una banca o un broker.

Vantaggi dei token di sicurezza rispetto ai prodotti finanziari classici:

  • Accesso 24 ore su 24 ai mercati
  • Possibilità di possedere una parte della quota
  • Rapidità di esecuzione delle transazioni grazie all’assenza di intermediari
  • Semplificazione delle operazioni di scambio / commercio
  • Capacità di creare un ecosistema di servizi correlati.

Se vuoi trarre profitto dall’aumento della S&Prezzo dell’indice P 500 ma non si desidera investire $ 3.000 nell’asset, è possibile acquistare un token di sicurezza di questo indice e godere di tutti i vantaggi dell’asset.

Tuttavia, vale la pena ricordare che attualmente la liquidità del mercato dei token di sicurezza è estremamente bassa. Secondo il sito web securitytokencap.io, il volume di scambi giornalieri di questi token non supera i $ 100.000. Tali volumi non sono in grado di soddisfare le esigenze degli investitori accreditati.

STO

Le STO sono un modo per raccogliere fondi in modo simile alle ICO, ma con le sue caratteristiche. Gli ICO utilizzano criptovalute che sono inutili al di fuori della blockchain. Il valore di queste criptovalute sta proprio nella tecnologia della piattaforma su cui vengono lanciate.

Le STO, a loro volta, offrono attività simili ai titoli, che sono completamente inserite nel quadro giuridico o hanno un valore fisso a condizioni predeterminate. Alcune STO sono registrate presso la Securities and Exchange Commission (SEC), il che significa che il processo ha seguito tutti i requisiti legali.

Ci sono piattaforme specializzate che conducono STO, con Polymath, Smartlands, Securitize e Harbour come esempi. Tuttavia, le STO possono essere detenute su Ethereum, EOS, Neo e altri blockchain, raccogliendo fondi sull’indirizzo del contratto intelligente. Tuttavia, questo approccio è più rischioso, poiché, per legge, solo gli investitori accreditati possono partecipare alle STO.

Conclusione

Nel 2018, molti credevano che le STO sarebbero diventate una nuova tendenza, sostituendo le ICO. Ma è stato chiarito che ora né gli investitori accreditati né le aziende sono interessati a questo argomento.

Tuttavia, alcuni governi hanno mostrato un certo livello di interesse, poiché molti di loro non sono d’accordo con l’opinione che tutto ciò che gli sviluppatori chiamano token di utilità siano, in effetti, ciò che si afferma essere. Si dice che la decisione della SEC che il token Huobi sia un titolo abbia portato all’incapacità dell’exchange Huobi di entrare nel mercato statunitense, cosa che ha ostacolato l’emergere di una filiale dell’exchange americano Huobi.

Se i governi prestano maggiore attenzione alle criptovalute, forse assisteremo a una nuova ondata di popolarità dei token di sicurezza come strumento digitale completamente legale.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me