L’evento più atteso nel mondo crypto nel 2020 è l’halving di bitcoin. In che modo influenzerà il prezzo dell’oro digitale e il mercato complessivo delle criptovalute?

Il dimezzamento è una riduzione della ricompensa che i minatori raccolgono per l’aggiunta di un nuovo blocco alla blockchain. Il codice del programma di criptovaluta contiene un linguaggio che attiva automaticamente gli eventi di dimezzamento. È presente non solo in bitcoin ma anche in litecoin, ethereum e molte altre monete utilizzando l’algoritmo di consenso Proof-of-Work (PoW).

La parte del codice bitcoin responsabile del dimezzamento

Sulla rete Bitcoin, il dimezzamento avviene ogni 210.000 blocchi. Si è verificato per la prima volta il 28 novembre 2012, quasi quattro anni dopo il lancio della rete. Durante questo periodo sono stati estratti 10.500.000 BTC, che è esattamente la metà del totale che esisterà mai. Dopo la prima riduzione della ricompensa, i minatori hanno iniziato a ricevere 25 BTC per il blocco estratto, invece di 50 BTC. La seconda volta il dimezzamento si è verificato il 9 luglio 2016 e la ricompensa del blocco è stata ridotta a 12,5 BTC. Si verificheranno 32 dimezzamenti. Sulla base dei calcoli, alla fine, la ricompensa per i blocchi estratti sarà 0.000000005820766091 BTC.

Il prossimo dimezzamento avverrà a maggio di quest’anno (la ricompensa per i minatori sarà ridotta a 6,25) e molti si aspettano una straordinaria crescita dei prezzi entro questa data. Esamineremo più in dettaglio se vale la pena aspettare questo evento e, in tal caso, quali livelli di prezzo possiamo aspettarci.

Perché abbiamo bisogno del dimezzamento

L’halving gioca un ruolo cruciale nel modello economico di bitcoin e simili altcoin PoW. Il creatore di Ethereum Vitalik Buterin ha spiegato questa idea confrontando il bitcoin con l’oro: “Le riserve d’oro nel mondo sono limitate e con ogni grammo estratto diventa sempre più difficile ottenere l’oro rimanente non estratto. Come risultato di un’offerta così limitata, l’oro ha mantenuto il valore di un mezzo di scambio internazionale e riserva di valore per più di seimila anni, e c’è la speranza che Bitcoin faccia lo stesso ”. Possiamo dire che il compito del dimezzamento è aumentare la complessità del mining di Bitcoin e la distribuzione della sua emissione per 130 anni. Il dimezzamento aiuta a frenare l’iperinflazione e rende Bitcoin una risorsa più scarsa, che dovrebbe avere un effetto positivo sul suo valore in futuro.

Cicli di Bitcoin

Diamo un’occhiata al grafico di tutti i tempi di bitcoin:

Sembra che precedenti eventi di dimezzamento indichino l’inizio di un ciclo rialzista. Dopo aver dimezzato la ricompensa dei minatori, il prezzo del bitcoin è cresciuto in modo esponenziale e ha raggiunto nuove vette. Inoltre, sul grafico, la ciclicità è evidente.

Un modello simile, chiamato “Kitchin Cycles”, presenta cicli di boom e bust ogni 2-4 anni. È possibile che Satoshi Nakamoto abbia inizialmente immaginato e implementato un tale modello economico nel codice di Bitcoin. Il dimezzamento di BTC si verifica ogni quattro anni, riducendo l’inflazione e aumentando la domanda, il che si adatta perfettamente al modello dei cicli di Kitschin.

Diamo uno sguardo più da vicino a ogni ciclo di bitcoin.

2011-2013

Bitcoin ha visto il suo primo massimo nel giugno 2011 quando ha raggiunto $ 30, seguito da un forte calo del prezzo. Il fondo ha raggiunto circa $ 2. Quindi è iniziato il processo di recupero e il prezzo è tornato a valori medi intorno ai $ 15. Il giorno dell’halving, il 28 novembre 2012, il prezzo era di $ 12,25, che è vicino al livello medio del picco precedente. Tredici mesi dopo il dimezzamento, il bitcoin ha raggiunto una nuova altezza.

2013-2016

Nel corso dei due anni successivi, da dicembre 2013 a luglio 2016, il quadro è stato quasi lo stesso (picco – calo – minimo – recupero nella media – dimezzamento – picco). A quel tempo, il prezzo massimo era $ 1.177 e il minimo era $ 163, il che significa che la media era $ 784. Il prezzo si è avvicinato al dimezzamento a $ 665. Diciassette mesi dopo il dimezzamento, il prezzo ha raggiunto un nuovo picco.

2017-2020 (Siamo qui)

A dicembre 2017, Bitcoin ha raggiunto il suo massimo storico di $ 20.089, seguito da un calo ribassista, un minimo a $ 3.148 e una ripresa. Il prezzo medio ottenuto dal picco precedente è di $ 13.830. Se il modello sopra descritto è corretto, l’evento di dimezzamento del 2020 spingerebbe teoricamente il prezzo più in alto intorno al livello di $ 12.000. … Ma perché?

La differenza tra il prezzo del restauro e il prezzo del giorno del dimezzamento è solitamente del 9-10%. Nel 2012, il prezzo di recupero è stato di $ 15, o 46,87%, dal precedente picco di $ 32. Il prezzo nel giorno dell’halving è stato di $ 12, o 37,5%, dall’ultimo picco a $ 32. La differenza tra i due valori è del 9,37%.

Nel 2016, il prezzo di recupero è stato di $ 784, ovvero il 66,6% del picco precedente a $ 1.177. Il prezzo nel giorno dell’halving è stato di $ 665, pari al 56,49%. La differenza tra i due valori è del 10,11%.

Seguendo questa logica, $ 13.830 è il 69,86% del picco a $ 20.089. Rispettivamente, dimezzando, il prezzo sarà circa il 59,8% -60,8% del picco o $ 11.836 – $ 12.034, che corrisponde a un livello di resistenza chiave di $ 12.000, che apre la strada a bitcoin per una nuova crescita.

Ma vale la pena notare che abbiamo un campione di soli due dimezzamenti, che non è affatto adatto per la compilazione di statistiche accurate. Non dimentichiamoci della versione demo di bitcoin, litecoin. Il che, dopo aver dimezzato il premio ai minatori, ha anche dimezzato il prezzo.

Riassumendo, vogliamo sottolineare che il dimezzamento è molto importante per bitcoin, ma non nutriamo false aspettative di un milione di dollari per moneta. È molto probabile che maggio 2020 non vedrà tali livelli. Le statistiche mostrano che il giorno del dimezzamento, il prezzo è a valori quasi medi rispetto al picco precedente, che dovrebbe essere di circa $ 12.000 il giorno del dimezzamento a maggio 2020.

La crescita dopo il dimezzamento inizia quasi immediatamente, ma progredisce gradualmente, aggiornando il massimo storico solo dopo 5-7 mesi. Inoltre, tieni presente che l’effetto di dimezzamento potrebbe essere già stato prezzato in (“compra le voci – vendi le notizie”). Sebbene il modello sia solido, altre condizioni macro come la liquidità influenzata dai mercati azionari e obbligazionari, le pressioni normative, gli eventi geopolitici e il sentiment generale degli investitori possono svolgere un ruolo in questa nascente asset class, quindi DYOR!

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me